Esercizi 

Il movimento consente al corpo di mantenere un proprio equilibrio e dunque di tenere alto il livello delle difese immunitarie. Fare attività fisica è importante, perché regolarizza l’organismo e aiuta il lavoro del sistema immunitario. E’ essenziale dedicarsi a una buona igiene personaleE’ opportuno sciacquarsi soprattutto con acqua e, una volta al giorno al massimo due, servirsi di un pò di bicarbonato nel bidet,oppure di qualche sapone delicato alla calendula o al propoli. Meglio abolire saponi disinfettanti, siano essi chimici o naturali, se siamo in condizione di buona salute. Evitare assorbenti deodorati o indumenti troppo stretti, che comprimono la vulva. Gli indumenti intimi vanno lavati in lavatrice a 60°, ma non occorre disinfettarli e neppure bollire le lenzuola cercando di distruggere i batteri. Sì a tutti gli esercizi che favoriscono il rilassamento della muscolatura pelvica, che appartengano tanto allo yoga (ottimo in quanto unisce anche respirazione e meditazione) quanto alla ginnastica dolce. Sì alle passeggiate (sempre evitando indumenti stretti, lo sfregamento potrebbe dare ulteriore fastidio).  L’attività fisica non deve essere eccessiva o intensa, ma deve servire per riequilibrare l’armonia del fisico. Un esercizio per favorire la peristalsi intestinale, e quindi difendersi dall’attacco dei batteri, è quello di impugnare una sedia e piegare le ginocchia fino a quando il bacino è prossimo ai talloni senza inclinare la schiena. Altro utile esercizio che, riattivando la circolazione sanguigna nella zona dei reni, ne facilita il lavoro: distesi con la pancia a terra e le braccia piegate e incrociate sotto il mento, sollevate le gambe alternativamente, mantenendo la posizione da 5 a 10 secondi, cercando nello stesso tempo di non scostare il bacino dal pavimento.

CART

X